Piccola spiritualità

Dove sta la spiritualità? Nella ricerca infinita dell’ignoto? Non solo, anche le più piccole cose non sono altro che lo specchio della Ricerca. L’importanza è data dal modo in cui la si guarda, non è qualcosa di intrinseco. Sei importante nella misura in cui ti relazioni con la realtà (fisica e non) che ti circonda.

E’ questione di disposizione mentale, quando hai un atteggiamento aperto noti molte più cose di quelle che noteresti se fossi concentrato su una in particolare. Camminare nella vita è come esplorare un bosco senza bussola nè sapere di preciso dove si sta andando, non esistono strade tracciate sicure, e molte non portano da nessuna parte. Ognuno decide per sè. Si parte soli e soli si arriverà alla meta, qualunque essa sia.

Essere consapevoli di questo e affrontare la situazione a testa alta significa essere quello che Nietzsche chiama superuomo (o superdonna ovviamente). Io ho rinunciato a lamentarmi di non avere una bussola, mi affido al mio istinto fiducioso che questo mi condurrà al prossimo albero lungo il mio cammino.

Walk on, silly boy!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...