[Story] Come trattare un introverso

Questa è la traduzione dei passi principali di un articolo di Jonathan Rauch sul “The Atlantic” intitolato Caring for your introvert,in cui un introverso spiega agli estroversi cos’è l’introversione e come averci a che fare. Troppo spesso noi introversi siamo fraintesi e trattati ingiustamente come disadattati.

Gli introversi possono anche essere in molti, ma sono anche tra i più fraintesi e bistrattati in America, e forse nel mondo.

Oh, per anni l’ho negato. Dopotutto io ho buone abilità sociali. Non sono nè asociale nè misantropo. Di solito. Non sono per nulla timido. Amo avere lunghe conversazioni che esplorano pensieri intimi e appassionati interessi, ma almeno io mi sono accettato e dichiarato per come sono ai miei amici e colleghi. Facendo così, mi sono trovato liberato da tanti dannosi fraintendimenti e stereotipi. Ora sono qui per dirti cosa devi sapere per comportarti con sensibilità e supportare un membro della tua famiglia, un amico o un collega introverso. Ricorda: qualcuno che conosci, rispetti e con cui interagisci ogni giorno è introverso, e probabilmente lo stai trattando male.


Commenti

Stefania (18/11/2007)

Illuminante!

Egonauta (19/11/2007)

Interessante, veramente interessante… io ho passato buona parte della mia vita come introverso… adesso ho leggermente cambiato tendenza (da nero a grigio, direi), pero’ continuo a sentire spesso il bisogno di stare solo per ricaricarmi.

Ciao

Manuel (20/11/2007)

E quel bisogno credo non svanira’ mai, e’ una componente base del carattere che non cambia. Quello che pero’ invece puo’ cambiare e’ la qualita‘ delle relazioni sociali, ed e’ una delle cose a cui sto lavorando.

Grazie per essere passato Egonauta!

Elena (23/01/2008)

Come introversa e asociale ti ringrazio per il bel post.
Io rispetterei gli estroversi se loro rispettassero me…

Manuel (23/01/2008)

Felice che ti sia piaciuto.

Personalmente la mia politica e’ di rispettare gli altri, e in genere la gente ricambia. Se ce n’e’ qualcuno che non lo fa semplicemente lo lascio andare per la sua strada.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...