Zen: La rana e lo scorpione


Foto si SplaTT.

Un giorno uno scorpione si avvicinò alla riva di un fiume e scrutò flutti, pensando ad una maniera per attraversarlo. Ad un certo punto vide una rana, la chiamò a sè e gli chiese se poteva portarlo all’altra sponda trasportandolo sul dorso.

La rana rispose: "Come faccio a sapere che non mi pungerai?", e lo scorpione rispose: "puoi stare tranquilla cara rana, se lo facessi affogheremmo entrambi!"

La rana trovò la spiegazione convincente e fece salire lo scorpione sul suo dorso, ma arrivati a metà strada lo scorpione punse la rana. Questa, ormai paralizzata dal veleno, prima di affondare nelle acque del fiume chiese allo scorpione: "Perché l’hai fatto? Così moriremo tutt’e due!"

Lo scorpione rispose: "Perché sono uno scorpione, e gli scorpioni pungono."


Questa storiella Zen molto conosciuta, ci dice essenzialmente che negare la propria natura è fonte di sofferenze e che solo accettandola possiamo dirci veramente liberi di essere noi stessi.


Commenti

Essere sè stessi: autenticità ed eudaimonia (06/08/2008)

Foto di Wesley OostvogelsMano a mano che il tempo passa mi rendo conto sempre di più quanto la deviazione dalla propria vera personalità sia fonte di sofferenza e stress. La vera autorealizzazione e la felicità interiore (che non deve dipendere da fatto

Fanciullino (28/11/2007)

Mi è piaciuta la citazione Zen. E’ una gran bella filosofia.

Che ne dici di un post più approfondito sulla questione? Chiaramente prendendo le parti che interessano agli scopi del sito.

Manuel (29/11/2007)

Non sono un esperto di Zen ma non è escluso un approfondimento, anche se in giro per la rete ci sono molte fonti più autorevoli in materia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...