Cos'è l'autodisciplina e come allenarla

Tutti conosciamo questa sensazione: in certi momenti ti senti pieno di energia e pronto a qualsiasi cosa, mentre in altri ti riesce impossibile racimolare l’energia necessaria per fare anche la cosa più semplice. Perchè?

Il Dott. Roy Baumeiser, uno psicologo della Florida State University, lavora da ormai dieci anni a questa parte per trovare la risposta a questa domanda, e recentemente ha pubblicato un paper in cui riassume il lavoro fatto da lui e da altri studi simili sull’elusivo tratto che chiamato autocontrollo (o autodisciplina). Cal Newport riassume per noi i punti principali:

"Fino ad ora, gli scienziati credevano che la disciplina fosse una modalità comportamentale, uno schema cognitivo attivato sotto certi condizioni e non altre. Questo approccio, ad esempio, potrebbe attribuire alla paura di fallire la tua tendenza a procrastinare [ndT: o "cazzeggiare" secondo lo slang universitario…]"

Tuttavia, nel 1994 Baumeister propose un’ipotesi alternativa all’imperante pensiero sulla forza di volontà, che è stata confermata ormai da numerosi studi indipendenti: la disciplina è una risorsa limitata, come un muscolo che si esaurisce se usato ripetutamente e continuamente.

Il primo esperimento a verificare questa teoria fu il seguente: a due gruppi, chiamiamoli A e B, vennero dati due compiti diversi: A ne aveva uno che richiedeva una certa disciplina (ad esempio memorizzare una serie di numeri), mentre a B ne venne dato uno neutro. Successivamente ad entrambi i gruppi venne dato un compito che richiedeva forza di volontà: contrariamente a quanto si pensava fino ad allora, B portò a termine il compito molto meglio del gruppo A. Beumeister aveva ragione. Furono fatti naturalmente molti altri esperimenti per confermare questa teoria, ma lascio a chi fosse interessato il piacere di leggerli.

Come risultato, fu coniato il termine ego depletion (letteralmente "esaurimento dell’ego") che descrive questo "stato di risorse diminuite che segue l’esercizio dell’autocontrollo". Scoprirono anche che l’esaurimento non deriva semplicemente dalla noia o dalla convinzione di non essere abbastanza competenti.

Insomma, non importa da quale angolo si osservi la faccenda, il risultato è sempre il medesimo: l’autocontrollo è una risorsa limitata.

Allenare l’autocontrollo
Esercitando l’autocontrollo in modo continuato per lungo tempo, alla fine si esaurice come fosse un muscolo, ma fortunatamente può essere allenato e potenziato proprio come fosse effettivamente un muscolo. Baumeister e altri hanno verificato l’efficacia di alcune strategie:

  • "Proprio come l’esercizio rende un muscolo più forte, ci sono prove che l’esercizio regolare dell’autocontrollo può miglorare la forza di volontà." Studi mostrano che introducendo nella propria routine giornaliera qualche attività mirata che richiede disciplina (ad esempio l’esercizio fisico), possono migliorare anche altre aree scorrelate.
  • "Quando le persone si aspettano di dover utilizzare autodisciplina in seguito, conterranno in modo più marcato le proprie performace nel presente." Se distribuisci il lavoro pesante in più giorni, sarai in grado di concludere di più ad ogni seduta.
  • "Le persone possono esercitare autodisciplina nonostate l’esaurimento dell’ego se l’ostacolo è abbastanta alto." Ma nonostante questo anche in presenta di autodisciplina non significa che la qualità del lavoro non possa scendere.

In più, le seguenti attività o comportamenti si sono dimostrati validi nel "moderare o contrastare gli effetti dell’esaurimento dell’ego":

  • Essere in uno stato emotivo positivo (ad esempio l’umorismo)
  • Avere un piano dettagliato prima di intraprendere un’attività
  • Incentivi monetari
  • Rifornire l’organismo di glucosio (bevande e cibi dolci)

Conclusione
L’autodisciplina è come un muscolo: sotto uso continuo a lungo andare si esaurisce. Se sei una persona che si stanca facilmente di qualsiasi cosa stia facendo, allora è il caso di allenare questo muscolo. E’ utile cominciare a formarsi l’abitudine di svolgere alcuni piccoli compiti che richiedono autocontrollo ogni giorno, e con l’andare del tempo ti scoprirai in grado di poterne esercitare sempre di più.

Il che è molto utile, soprattutto considerando l’importanza dell’autodisciplina.


Commenti

Come svegliarsi al mattino pieni di energia (20/02/2008)

Foto di Chris BreezeSe sei il tipo di persona che il mattino non si alzerebbe nemmeno se la casa andasse a fuoco, che ha bisogno di bersi un’autocisterna di caffè per riuscire a tenere gli occhi aperti, e che si aggira per il mondo con la testa ciondola

Fanciullino (25/01/2008)

La mia esperienza dice che la "disciplina" oltre ad essere allenabile come un muscolo – lo confermo su pelle – è più facilmente acquisibile in giovani e soprattutta tenera età. Quindi, educate bene i vostri figli!! ed educatevi il prima possibile, senza rimandare.
Altra cosa da denotare, presumo ci siano persone più predisposte alla disciplina di altre sin dalla nascita, un po’ come il QI, sì allenabile, ma innato. Ma non per questo ci arrendiamo!

Manuel (25/01/2008)

Innato non significa necessariamente esclusivo. Anche se non possiedi qualche capacita’ dalla nascita non significa che tu non possa acquisirla con l’allenamento! Il che e’ vero anche in questo caso.

Fanciullino (01/02/2008)

E’ proprio quello che volevo intendere

3 pensieri su “Cos'è l'autodisciplina e come allenarla

  1. Pingback: Come gestire il tuo tempo « La Via SenzaNome

  2. Woah! I’m really digging the template/theme of this website. It’s simple,
    yet effective. A lot of times it’s very difficult to get that “perfect balance” between user friendliness and visual appeal. I must say that you’ve done a excellent job with this.

    Additionally, the blog loads super quick for me on Opera.

    Exceptional Blog!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...