Miglior strumento per la produttività: carta e penna

post-it-jaguar.jpg

Foto di Scott Ableman

No, non sono un neo-luddista ma uno che ne ha provate molte e posso dirti con sicurezza che il miglior strumento di produttività che conosco è molto semplice: carta e penna. E anche i post-it! Attualmente ne ho 27 attaccati attorno a me nella mia postazione di lavoro…

Nonostante ci siano tool molto elaborati e potenti, online e non (ad esempio: org-mode ed Evernote), che forniscono alcuni vantaggi rispetto ai miei post-it, ad esempio:

  • Sicurezza: posso fare il backup delle mie note e non rischiare di perderle
  • Condivisione: posso inviarle a chiunque
  • Sincronizzazione: posso farne diverse copie e averle quasi sempre a disposizione in vari dispositivi e online

Nonostante questo, i post-it sono molto più veloci, non mi impongono una struttura e posso piazzarli dove mi pare, senza aver bisogno di avere il pc acceso o essere connesso ad internet. Li posso usare per lasciare biglietti, avvertimenti, organizzare cacce al tesoro e molto altro.

Tra l’altro, spesso faccio dei disegni e degli schemi che mi aiutano a esprimere in modo conciso un’idea che mi è venuta in mente (un’immagine vale più di mille parole!) e farli al computer è molto, MOLTO più scomodo e lento.

Perciò, almeno per il momento (non ho un mac…) lunga vita agli strumenti low-tech!

Bonus: Articolo su Forbes.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...